Il sito sulle osterie
piú seguito
d'Italia

Estrai il sogno dal cassetto
Apri la tua Osteria
Con il marchio Sapor di Osteria

Ritorna
al portale



Aiutaci
ad arricchire
questo sito


Barzellette

--

 

Per arrabbiarsi si mettono in movimento 65 muscoli; per sorridere solo 19. Facciamo economia: sorridiamo.

 

Dialogo tra bambini:
"Dimmi, voi pure pregate prima di mangiare?"
"No, no, mia madre cucina bene!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Tra carabinieri:
"Cosa ti sei fatto che hai un occhio pesto?"
"Ma a me è andata anche bene, vedessi gli altri; avevamo organizzato un pranzo tra colleghi graduati e non; volevamo cucinare un buon risotto ma nessuno sapeva come fare; sulla scatola della confezione di riso c'era la ricetta e l'abbiamo seguita; diceva di mettere una pentola con l'acqua sul fuoco e di aggiungere il riso; un pugno a testa!!! E lì è successo un casino".

                                - - - - - - - - - - - - - - -  

Fra ubriachi: "Ehi ma quanto manca per arrivare a casa?"
"Ancora 2 lampioni e potremo andare a dormire"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Volo A3J9 Londra-New York; 4 ore di volo, 10.000 metri di altitudine, business class; l' hostess chiede ai passeggeri se vogliono qualche cosa da bere. Il francese: ma certamente mia cara, champagne naturalmente. Il tedesco: ja signorina una birra gelata bitte. L'inglese: of course, irish whisky senza ghiaccio. Il talebano: per me niente grazie, tra 5 minuti devo guidare......

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Un uomo vittima di una rapina in casa viene contattato dal commissario che gli racconta anche della cattura del ladro. L'uomo chiede quindi al commissario di poter parlare con il ladro.
Il commissario tutto preoccupato gli chiede: "Ma cosa diavolo gli vuole chiedere?"
"Commissario quell'uomo è entrato in casa in piena notte ed è riuscito a non svegliare mia moglie. Se mi insegna come fare, quando rientro ubriaco, ... ritiro subito la denuncia!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Tua sorella è cosi brutta che se la mettono al bancone dell'osteria le ordinazioni aumentano del 50% perchè la gente la vede e beve per dimenticarla.

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Tra due persone un po' alticce:
"Come ti sei fatto quell'occhio nero?"
"Lo vedi quel palo?"
"Sì"
"Io non l'ho visto!"

                                 - - - - - - - - - - - - - - - 

Un ubriaco, sollecitato da amici e parenti, decide di smettere di bere. Un bel giorno passando davanti alla solita osteria tira diritto e, fatte poche decine di metri, si ferma e dice a se stesso "Bravo Giovanni, sei stato bravo e per questo ti meriti mezzo litro" e si avvia all'osteria.

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Sopra il bancone di una vecchia osteria, Aladino vide una lampada che gli pareva magica, la sfregò, ed all'improvviso uscì un genio che disse:
"Aladino... esprimi un desiderio e si avvererà!!!"
Aladino, stupito ed impaurito, esclamò:
"Che mi venga un colpo!!!"
Aladino da allora giace nel vicino cimitero.

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Ho aperto un osteria e sull'entrata ho piazzato un cartello: "Confidiamo solo in Dio, gli altri devono pagare in contanti..."

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

"Chi è il negoziante piu' invidiato dai suoi clienti?"
"Non lo so. Chi è?"
"E' il trattore, l'oste!; l'unico che passa tutto il giorno all'osteria senza che la moglie dica una parola"

                                 - - - - - - - - - - - - - - - 

All'osteria due beoni stanno discutendo. Il primo: "Ti sbagli amico, io non sono affatto ubriaco..!"
Il secondo: "Non fare lo sbruffone ... ti reggi ancora in piedi, solo perchè stai seduto..!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Nell'osteria di un paesetto un contadino si confessa con gli altri avventori:
"Ogni giorno di più mi rallegro di non essere nato inglese!"
"Perchè?" gli chiede uno
e il contadino: "Perchè non capisco proprio quella lingua!".

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Ci sono due ubriachi che, usciti dall'osteria, si ritrovano a camminare sulle rotaie della vicina stazione:
"Hai notato quanti gradini ha questa scala?"
"I gradini non sarebbero un problema ...  sono i mancorrenti che sono bassi!!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

"Bepi cosa fai con la damigiana dall'altra parte del tavolo e una cannuccia che arriva fino a te?"
Il dottore mi ha detto "Bepi lontano dal vino".

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Due carabinieri sono soliti mangiare insieme in trattoria. Un giorno il maresciallo, entrando nel locale, ne vede soltanto uno. "Il tuo collega non c'è oggi?" gli chiede incuriosito. "No, oggi è andato a mangiare nella trattoria di fronte!" "Come mai?Avete litigato?"  "No, aveva un molare che gli faceva un male terribile e il dentista gli ha consigliato di mangiare dall'altra parte!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

In trattoria: "Cameriere, mi porti un'insalata."
"Russa,signore?"
"Si, quando dormo, ma a lei che gliene frega?"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

In trattoria: "Cameriere, cosa c'e' di fresco in questo locale?"
"La pittura della sedia dove si è seduto!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Quando ero piccolo mia nonna mi portò a mangiare in una trattoria all'aperto. Cominciò a piovere. Ci impiegai tre ore per finire il brodo.

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

"Cameriere..." dice un tale seduto a un tavolo della trattoria "Potrebbe farmelo cuocere ancora un pò, questo pollo..? Si sta mangiando tutte le patatine..!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

In una trattoria, un cliente grida al cameriere: "Ma stia attento...! Ha messo il dito pollice nella mia minestra..!"
"Non si preoccupi, signore.." ribatte l'altro, con un sorriso - "Non mi sono scottato..!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

In trattoria un cliente sta chino sul piatto e piange. Il cameriere si avvicina e fa:" Signore, che succede?".
Il cliente alza la testa e dice: "Niente! Sto cercando di intenerire la bistecca!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

In una trattoria, un cliente molto depresso chiede alla cameriera una porzione di polpettone e qualche buona parola. Lei gli porta il polpettone, ma non dice niente. "E le buone parole..?" chiede il cliente. Lei risponde: "Non mangi il polpettone..!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Un poveretto, che non mangia da alcuni giorni, legge sulla vetrina di una trattoria: Mangiate tutto quello che volete, pagheranno i vostri nipoti.
Incredulo entra e domanda a un cameriere se è vero.
"Certamente, signore, cosa desidera mangiare?" gli risponde il cameriere.
Il poveretto ordina e mangia di tutto. Quando sta per alzarsi ed uscire, il cameriere si avvicina col conto in mano.
"Ma come? Mi ha detto che il cartello era vero?"
"Si, ma questo è il conto di suo nonno!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Un bambino ed un uomo entrano in una trattoria.
L'uomo fa un pranzo completo: primo, secondo e frutta. Arrivato al dolce dice all'oste: "Devo fare una commissione, le dispiace intanto servire il dolce al bambino?"  L'oste serve il bimbo, sparecchia e l'uomo non si fa vedere; passa un'ora e, leggermente innervosito, l'oste rivolgedosi al bimbo fa: "Ci mette molto il tuo papà a tornare, eh?"
"Ma quello non era il mio papà; è uno che mi ha fermato per strada e mi ha chiesto se volevo una fetta di dolce gratis...".

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

SBRONZI: Ubriachi di Riace.

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Tra ubriachi: "Dicono che la vita di un biglietto da 5 euro sia di cinque o sei mesi!"
"Eh, nessuna ha mai fatto in tempo a morire nelle mie mani!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Perchè Garibaldi ed i Mille erano ubriachi ?  Perchè andavano a Marsala.

                                 - - - - - - - - - - - - - - - 

Due ubriachi in auto; quello che guida dice: "Bisogna fermarsi, non vedo più la strada"
E l'altro: "Vai, vai, tranquillo, ... ne vedo due io".

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Un bambino al proprio padre: "Papà, cosa vuol dire essere ubriachi?"
E l'uomo: "Per esempio, vedi quei due ragazzi laggiù? Beh, se io fossi ubriaco ne vedrei quattro" E il figlio: "Ma papà, là c'è un solo ragazzo!"

                                 - - - - - - - - - - - - - - - 

Le statistiche indicano che il 33 % di incidenti stradali sono provocati da persone ubriache; di conseguenza il 66 % sono provocati da persone sobrie; quindi la cosa più sicura è guidare ubriachi!!!

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Due ubriachi al bar: "Mi sembra di conoscerti! Come ti chiami?"
"Rossi!"
"Rossi? Anch'io ... e dove abiti?"
"In via Roma! ... e tu?"
"Anch'io! ... a che numero?"
" 33 al terzo piano!"
" Anch'io!"
Il barista:"Tutte le sere cosi! Sono padre e figlio!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Due coppie di amici vanno a ballare in un locale. Dopo un po' i mariti sono ubriachi fradici e iniziano a farsi confidenze: "Vedi quella bruna? E' mia moglie. E quella bionda seduta a fianco?E' la mia amante!"
"Guarda un po'! Per me è esattamente il contrario!"

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Due amici, dopo una festa, stanno rientrando a casa ubriachi fradici.
Pensando di dover affrontare la moglie, uno di loro propone: "Nessuno deve sapere dove siamo stati e che cosa abbiamo fatto questa sera.... Intesi..? "
"Intesi.! "  risponde l'altro  "Però, se tu fossi un vero amico, a me dovresti dirlo..."

                                - - - - - - - - - - - - - - - 

Si mette a piovere e un uomo decide di andare a raccogliere le lumache, ma la moglie dice: "No! No! non ci vai a raccogliere le lumache; tutte le volte che lo fai trovi un bar ti ubriachi e torni a tarda notte!" il marito replica: "ma no! vedrai che torno presto, se entro un certo orario non sono tornato avevi ragione tu e non mi farai piu uscire!" Esce, raccoglie le lumache ma in strada incontra un bar e si ubriaca; al ritorno in tarda notte pensa a che scusa dire alla moglie; quando arriva davanti alla porta di ingresso butta le lumache a terra, apre la porta e dice: "Eccoci arrivati, ancora uno sforzo!"

                                - - - - - - - - - - - - - - -

Un tizio, dopo aver fatto il pieno all'osteria, va all'ufficio di collocamento e dice: "Sono senza lavoro, vorrei un posto." "Le sue capacita'?" "Fino a cinque litri."

                                - - - - - - - - - - - - - - -

Due ubriachi escono dall'osteria e ognuno decide di tornare a casa propria per smaltire i fumi della sbronza. Il primo ubriaco entra in casa propria e, vedendosi riflesso nello specchio dell' ingresso, corre giù a chiamare l'amico: "Pietroooo! Pietroooo! Corri! Ho i ladri in casa!" Pietro lo sente e corre verso di lui: "Adesso vengo li' e gli spacchiamo la faccia!" Corrono su per le scale aprono la porta e la richiudono subito! "Cavoli, sono in due! Andiamo a chiedere rinforzi!" Sono in strada e passa una macchina dei Carbinieri. "Ferma ferma! Ci sono i ladri in casa mia!" I Carabinieri si fanno portare sul posto ed uno di loro sale verso l'appartamento coi due ubriachi, da un calcio alla porta per aprirla e la richiude subito esclamando: "Tranquilli c'è già un collega sul posto..."   

                              - - - - - - - - - - - - - - -

Due pastori padre e figlio decidono, dopo anni di solitudine in montagna, di scendere in paese il giorno della festa patronale. Mettono nella bisaccia pane e formaggio e scendono a valle. Arrivati in paese si piazzano sul muretto della chiesa e fanno colazione mentre guardano la processione. A un certo punto il padre estrae una tazza dallo zaino e dice al figlio: "Vai in quella osteria e riempila d'acqua". Poco dopo il figlio ritorna e bevono avidamente. Ma la sete persiste e allora manda ancora il figlio con la tazza a prendere acqua. Poco dopo ritorna con la tazza vuota: "Perché non hai preso l'acqua?". "Non ho potuto perché c'era un tizio mezzo matto senza calzoni seduto sul pozzo".         

                        - - - - - - - - - - - - - - -

Roma. Un tipo esce completamente ubriaco da un'osteria e barcollando procede verso casa. Ad un certo punto, girato l'angolo, si trova davanti una suora; impaurito assesta un gran destro sul volto della malcapitata che cade a terra con le mani sul viso. L'ubriaco non le da quasi il tempo di cadere che le sferra un calcione nello stomaco e quindi si accanisce su di lei con altri pugni, schiaffi e calci. Alla fine la tira su per il bavero, fino ad avvicinarla al suo viso, e le dice a muso duro: "Ah Batman, me credevo che eri più forte!!"             

                    - - - - - - - - - - - - - - -

Un ubriaco entra in un osteria e ordina una bottiglia di vino. Dopo essersela scolata ordina mezza bottiglia ... poi... tre bicchieri...... poi..... due bicchieri..... poi..... un bicchiere......poi..... mezzo bichiere...poi..... dice stupito all' oste: "Non capisco perchè meno bevo e più mi ubriaco!!"           

                      - - - - - - - - - - - - - - -

Un giornalista si reca a visitare un paesino sulle Alpi noto per essere molto ricco di uomini ultracentenari. Incontra un uomo, senza capelli, senza denti e pieno di rughe, che si trascina faticosamente per la stradina del paesino con in mano un fiasco di vino e accompagnato da due donne più giovani di lui. Gli chiede se può intervistarlo: "Ma voi riuscite a tenere un tale ritmo di vita facilmente?". E il tizio: "Oh certo! E' questa la ricetta della buona salute: mezzo litro di vino al mattino, poi fare all'amore, poi mangiare a mezzogiorno, quindi di nuovo fare all'amore nel pomeriggio e infine mangiare come un porco alla sera e andare all'osteria tutta la notte". "Caspita, signore, e che età avete raggiunto con questo tenore di vita?". "30 anni, perché?"                   

              - - - - - - - - - - - - - - -

Un signore con una gran fame, decide di entrare in un osteria dove ordina una pasta e fagioli; quando il cameriere gliela porta nota che tiene il dito dentro la pasta e fagioli; non si lamenta ma, notato sempre lo stesso dito nella minestra di un altro cliente, gli chiede un pò seccato il perchè di quel gesto; il cameriere risponde dicendo che il suo dottore gli ha prescritto, per i suoi reumatismi al pollice, di tenere il dito sempre al caldo. A questo punto il signore gli risponde che se lo può mettere anche in cu.. il suo dito! e il camerire: è quello che faccio tra una portata e l'altra.       

                          - - - - - - - - - - - - - - -

Ad un mio vecchio zio hanno diagnosticato una paralisi irreversibile al braccio sinistro. Il dottore gli ha detto che è tutta colpa dell’alcool, ma lui si è incazzato e gli ha dato del bugiardo, anche perchè lui i bicchierini li ha sempre tenuti con la destra.

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Ieri sera ero talmente ubriaco che le zanzare che mi hanno punto sono andate in coma etilico.

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

L’alcool può provocare amnesie devastanti. C’è stato un periodo della mia vita in cui bevevo così tanto che ero convinto di essere astemio.

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Un uomo beve una bottiglia di whisky ogni giorno, per anni e anni. Sua moglie, nel tentativo di farlo desistere, riempie due bicchieri, uno di acqua e uno di whisky e li mette di fronte al marito. Poi prende una scatola, ne estrae un verme, lo mette nel bicchiere con l'acqua e il verme nuota. Riprende il verme, lo mette nel bicchiere con il whisky e il verme muore immediatamente. Al che la donna punta l'indice verso il marito e gli fa: "Che cosa ti insegna questo??". "Che se bevo whisky, non avrò i vermi!!"

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Un professore di filosofia iniziando una lezione senza proferire parola, prese un grosso vaso di vetro vuoto, e lo riempì con delle rocce di 5/6 cm di diametro. Chiese agli studenti se il vaso fosse pieno, ed essi annuirono. Allora il professore prese una scatola di sassolini, e li versò nel vaso, scuotendolo appena. I sassolini, ovviamente, rotolarono negli spazi vuoti fra le rocce. Il professore quindi chiese ancora se il vaso ora fosse pieno, ed essi furono d'accordo. Gli studenti cominciarono a ridere, quando il professore prese una scatola di sabbia e la versò nel vaso. La sabbia riempì ogni spazio vuoto. "Ora", disse il professore, "voglio che voi riconosciate che questa è la vostra vita. Le rocce sono le cose importanti - la famiglia, il partner, la salute, i figli - anche se ogni altra cosa dovesse mancare, e solo queste rimanere, la vostra vita sarebbe comunque piena. I sassolini sono le altre cose che contano, come il lavoro, la casa, l'auto. La sabbia rappresenta qualsiasi altra cosa, le piccole cose. Se voi riempite il vaso prima con la sabbia, non ci sarà più spazio per rocce e sassolini. Lo stesso è per la vostra vita; se voi spendete tutto il vostro tempo ed energie per le piccole cose, non avrete mai spazio per le cose veramente importanti. Stabilite le vostre priorità, il resto è solo sabbia!".
Dopo queste parole... uno studente si alzò e prese il vaso contenente rocce, sassolini e sabbia, che tutti consideravano pieno, e cominciò a versagli dentro una bottiglia di vino. Ovviamente il vino si infilò nei rimanenti spazi vuoti, e riempì veramente il vaso fino all'orlo. Si rivolse al professore che lo seguiva con una faccia stupita e disse: "La morale di questa storia è: Non importa quanto piena è la vostra vita, c'è sempre spazio per un bicchiere di vino in compagnia!!!"

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Due ubriaconi, unici superstiti di un naufragio, da settimane stanno vagando per l'oceano su una barchetta, finche' galleggiante in acqua notano una lampada. La raccolgono, la strofinano e ovviamente esce il genio, che concede loro un desiderio. I due si guardano e uno fa: "Trasforma l'oceano in una distesa del miglior vino del mondo". Il genio batte le mani, avvera il desiderio e scompare. Subito dopo l'altro lancia un urlo disperato. "Che c'e'?". "Lo sai che ora dovremo pisciare nella barca!!!".

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Un uomo e una donna si scontrano in un incidente in macchina. Le due automobili sono distrutte, anche se nessuno dei due è ferito. I due riescono a strisciare fuori dalle carcasse delle loro auto sfasciate e la donna dice all'uomo: "Non posso crederci: tu sei un uomo... io una donna. E ora guarda le nostre macchine: sono completamente distrutte, eppure noi siamo illesi. Questo è un segno! Dio voleva che ci incontrassimo e che divenissimo amici e che vivessimo insieme in pace per il resto dei nostri giorni!"
E lui: "Sono d'accordo: deve essere un segno del cielo!"
La donna prosegue: "E guarda quest'altro miracolo... La mia macchina è demolita ma la bottiglia di vino non si è rotta. Di certo Dio voleva che noi bevessimo questo vino per celebrare il nostro fortunato incontro."
La donna passa la bottiglia all'uomo, lui la apre, ne beve praticamente metà e la ripassa a lei. La donna però non beve, richiude la bottiglia e la dà nuovamente a lui.
L'uomo le chiede: "Tu non bevi?"
E lei risponde: "No, io aspetterò che arrivi la polizia."

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Un tipo va dal dottore: "Dottore, ho un male al fegato terribile...". Il dottore: "Beve?". E lui: "Vabbe', ma offro io!"

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

I soldi non danno la felicità. Verissimo, soprattutto se sei astemio.

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Un produttore di vini italiano sta per morire. Sul letto di morte chiama accanto a se i suoi figli e dice: "Vi devo svelare un segreto: il vino si può fare anche con l'uva." E uno dei figli: "Sta proprio morendo: delira."

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

I piatti che mi prepara mia moglie si sciolgono in bocca. Mi piacerebbe che imparasse a scongelarli, prima (Jack Klugman).

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Come mai quando mescoli acqua e farina ottieni colla e quando aggiungi anche uova e zucchero fai un dolce? Dove va a finire la colla? (Rita Rudner).

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Al ristorante: "Signorina, gradisce un po’ di vino?". "No grazie, mi crea problemi alle gambe…". "Gliele fa gonfiare?". "No, me le fa aprire!!"

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Due folletti trovano un fiasco di vino. Uno dice: "Andiamo dietro un cespuglio e ce lo ciucciamo?" L'altro risponde felice: "Ok! Ma il vino lo beviamo prima o dopo?"

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Fra ubriaconi: "Che cosa c'e' al mondo, meglio di un buon bicchiere di vino?". "Una bottiglia di vino!"

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Un Oste dice a un cliente che è anche suo amico: "Ti ripeto, che io non metto mai l'acqua nel vino...!" - "Non ti credo..!" - "Parola d'onore...Io metto sempre il vino nell'acqua..!"

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

"E' bravissimo quel prestigiatore!", dice uno spettatore al vicino di poltrona. "Riesce con facilità a trasformare l'acqua in vino o il vino in acqua". "Beh, cosa vuole che sia", risponde per nulla impressionato l'interpellato. "Scusi, è prestigiatore anche lei?". "No,oste..."

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Un signore va dal medico che gli raccomanda: "Per la sua salute lei deve abolire il vino; ritorni fra un mese per un controllo". Dopo un mese il signore ritorna, ma nulla è cambiato; il medico gli chiede: "Ma lei ha abolito il vino?". "Si dottore, prima di berlo lo faccio sempre bollire".

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Dopo aver miracolosamente trasformato tutta l'acqua in vino, Gesù Cristo viene avvicinato da uno dei partecipanti alle nozze di Cana: "Maestro, perdonami, senza offesa: potresti mica riconvertire questa bottiglia di vino rosso nell'originale bottiglia d'acqua??"
"Perché? Non vuoi brindare con noi?" chiede il Messia. "No, è che sono astemio..."

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Gesù a tavola con i dodici apostoli, versandosi del vino e dopo averlo bevuto, esclama: "Pietro, un giorno tu fonderai la mia chiesa". Qualche minuto dopo, riversandosi del vino, esclama: "Paolo, con Pietro e con Matteo divulgherete la mia parola, e per voi sarà il mio regno". Infine, dopo un ultimo sorso di vino, guarda Giuda e gli dice: "Tu invece, Giuda, mi tradirai per trenta denari". Giuda seccato, guardando Luca, esclama: "Lo sapevo, quando è ubriaco se la prende sempre con me ".

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Lascia perdere se il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto... tieni d'occhio la bottiglia!

                                   - - - - - - - - - - - - - - -

Un ricco signore che conosco, mi ha chiesto per una settimana, la mia Panda in cambio della sua Ferrari... deve andare a Cortina in vacanza...

                                  - - - - - - - - - - - - - - -

Qual è il colmo per un barista?  Ritirarsi per fare il cappuccino!

                                 - - - - - - - - - - - - - - -

Il colmo per un cuoco?  Essersi stufato.

                                - - - - - - - - - - - - - - -

Ubriaco telefona al dottore: "Dottore, corra subito, il mio amico ha bevuto un po' più del solito e si e' ingoiata la penna!". "E lei intanto cosa sta facendo?". "Beh, uso la matita!".

                               - - - - - - - - - - - - - - -

Un rapinatore sale su un autobus a Napoli e grida: "Fermi, questa è una rapina!". Un signore, visibilmente alticcio si alza barcollando e dice: "Maronn' mia, che spavento, pensavo fosse 'o controllore.

                              - - - - - - - - - - - - - - -

IN UN' OSTERIA UN TALE CHIEDE UN LITRO DI VINO: "VOGLIO DI QUELLO BUONO, GENUINO, DI PRIMA DELLA GUERRA!" 
"MA DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE O DELLA SECONDA?"
"NO, DI QUELLA CHE FAREMO ADESSO IO E LEI...PERCHE' IO NON HO I SOLDI PER PAGARE!" 

- - - - - - - - - - - - - - - - - -

UBRIACHI : “QUANDO TI DECIDERAI A BERE LATTE ANZICHE' VINO?”
“quando le mucche si decideranno a mangiare uva!” 

- - - - - - - - - - - - - - - - - -

"MA SEI IMPAZZITO??...METTI IL VINO DENTRO L' ACQUARIO DEI PESCI..."  
"PERCHE'?  NON LO SAI CHE COL PESCE CI VA IL VINO BIANCO!" 

- - - - - - - - - - - - - - - - - -

MARITO ALLA MOGLIE "STANOTTE TORNANDO A CASA NON TI HO SVEGLIATO VERO?"
"TU NO MA I QUATTRO CHE HAI PORTATO A CASA HANNO FATTO UN BACCANO INFERNALE" 

- - - - - - - - - - - - - - - - - -

"PERCHE' IL VINO A NOI GIOVANI DA' ALLA TESTA ED AI VECCHI INVECE ALLE GAMBE?"
"PERCHE' IL VINO COLPISCE SEMPRE LE PARTI PIU' DEBOLI." 

- - - - - - - - - - - - - - - - - -

"INCREDIBILE! SOLO IL VINO RIESCE A RENDERTI BELLA!"
"MA IO NON NE HO BEVUTO PER NIENTE!"
"TU NO, MA IO NE HO SCOLATO PARECCHIO!" 

- - - - - - - - - - - - - - - - - -

"CAMERIERE, PRIMA CHE VENGA LA POLIZIA, PORTAMI ANCORA UN LITRO DI BARBERA!"
IL CAMERIERE ARRIVA CON IL VINO ORDINATO: "ECCOVI IL BARBERA! MA, PERCHE' DOVREBBE VENIRE LA POLIZIA?"
"PERCHE' IN TASCA NON HO NEMMENO UNA LIRA" 

- - - - - - - - - - - - - - - - - -

“NON BEVA ASSOLUTAMENTE VINO PER UN MESE, VEDIAMO UN PO' SE MIGLIORA”.
“SCUSI, NON SAREBBE MEGLIO, INVECE, CHE RADDOPPIASSI LA DOSE, PER VEDERE SE PEGGIORO?”

- - - - - - - - - - - - - - - - - - 

“Giovanni, vieni a bere un bel bicchiere di vino!"
"Guarda che io sono astemio!"
"Astemio ... Vieni a farti un goccetto!"

- - - - - - - - - - - - - - - - - -

da quando ho letto che il bere fa male .... ho smesso di leggere

- - - - - - - - - - - - - - - - - -

Tra ubriachi: "Come ti chiami?"
"Pie-pie-pie-pietro"
"Ma sei balbuziente?!"
"No, mio padre era balbuziente e quello dell'anagrafe è un gran bastardo!"

- - - - - - - - - - - - - - - - - -

Un tipo entra in osteria e gli si avvicina un altro cliente leggermente alticcio:
"Ciao, Giovanni! Come sei cambiato! Sono dieci anni che non ti vedo e ti ritrovo biondo; hai cambiato il colore dei capelli? E gli occhi, ma non erano verdi? Guarda poi quanto sei alto! Mamma mia, sei davvero cambiato!"
"Guarda che io non mi chiamo Giovanni, ma Lamberto!"
"Ah, hai cambiato anche il nome!"

- - - - - - - - - - - - - - - - - -

Un tizio: "Tutte le volte che vengo all'osteria mia moglie non mi parla per una settimana" 
L'amico: "e ci vieni spesso?" 
Il tizio: "Una volta alla settimana!"