Il sito sulle osterie
piú seguito
d'Italia

Estrai il sogno dal cassetto
Apri la tua Osteria
Con il marchio Sapor di Osteria

Ritorna
al portale



Aiutaci
ad arricchire
questo sito


Idee per incrementare i guadagni o per risparmiare

--

 

Ora che ho trovato tutte le risposte mi hanno cambiato tutte le domande (Snoopy di C.M.Schultz)

Tanti modi per incrementare gli incassi del locale li abbiamo raggruppati nel Manuale per Aprire un'Osteria che abbiamo confezionato per Voi; a seguire un elenco con breve descrizione delle varie idee o suggerimenti proposti per incrementare il giro d'affari o per risparmiare nella gestione del locale in cui riceviamo i nostri amici/clienti:

 

  • Aumentare il proprio giro d'affari lo si ottiene o aumentando il numero di clienti oppure aumentando l'introito medio pro capite; questo non vuol dire aumentare i prezzi o aumentare il costo del coperto ma può voler dire aumentare la "quantità" di prodotti venduti; in tal senso, come indicato in altre pagine di questo portale, si possono proporre vendite di prodotti diversi o di tipo enogastronomico (prodotti locali, prodotti di produzione propria, ecc.) o di artigianato locale (ceramiche, oggettistica varia, ecc.) oppure prodotti legati al territorio (libri, guide, riproduzioni, ecc.).
  • Molto interessante, per chi dispone degli spazi necessari, è l'organizzazione di eventi esterni al locale, magari nel piazzale antistante, quali piccoli mercatini d'antiquariato o di "vuota soffitte", oppure inviti a ritrovarsi magari a sostegno di associazioni o enti, incontri per vari fini (moto/auto d'epoca, raduni, ecc.) sempre finalizzati a far girare più gente attorno al locale e quindi aumentarne le potenzialità. Organizzare queste cose è sicuramente un lavoro in più ma che può portare a grandi risultati economici.
  • Qualsiasi evento ben organizzato e che ruoti attorno al vostro locale apporta un incremento di lavoro: musica dal vivo, serate a tema, rappresentazioni teatrali durante la cena (esempio "Cena con delitto" o "Il gusto del delitto", ecc.), una caccia al tesoro con premi in palio, presentazione di un libro, di un avvenimento o di un prodotto enogastronomico, ecc.
  • Risparmiare o incrementare gli introiti può essere anche utilizzare il metodo della "stagionalità" della propria proposta del menù; utilizzare menù diversi in stagioni diverse; proporre solo piatti adeguati alle verdure di stagione, alle carni o prodotti più facilmente riconducibili alla stagione di cui alla proposta in corso; in tal modo si riducono le proposte e si formulano piatti con ingredienti di prezzo migliore. Ridimensionare il numero dei piatti proposti consente di effettuare delle economie di scorte, di lavoro e quant'altro.
  • Rinnovarsi continuamente con proposte ed alternative e con una rotazione, anche veloce, delle ricette; far partecipi i clienti con foglietti informativi e con programmi di proposte diverse in periodi precisi; serate o periodi a tema non necessariamente legate alla stagionalità ma, in alternativa, a soggetto (serata dedicata ad un ingrediente piuttosto che ad una regione con piatti a tema); adeguare di conseguenza la carta dei vini.
  • Spesso in ambienti pubblici specializzati nella cucina locale o del territorio, non si trova altrettanta attinenza nelle proposte di cantina; anche ridurre e ben collocare le proposte della cantina al tipo di cucina significa risparmiare ed ottimizzare le scorte ed il lavoro. Attenzione che Osteria significa vino e spesso il vino è sfuso; questo non deve significare che il vino sfuso non debba essere buono. Il nostro cliente ha sempre diritto a degustare un buon cibo con un buon vino e questo può avvenire, come per le pietanze, anche per i vini semplici, o locali, oppure sfusi.
  • Sempre valida l'idea della "cucina del riuso" con la possibilità, oltre che di risparmiare, di far assaporare piatti della tradizione regionale magari dimenticati ed anche come valida alternativa alle "solite ricette". L'argomento è stato trattato anche tra le "Ricette e proposte"
  • Ottimizzare il proprio lavoro significa anche proporre piatti "per asporto", magari accompagnati da qualche bottiglia di vino che sarà vostra cura presentare bene con contenitori idonei e magari un cartone per il trasporto. Per il cibo e per il vino i cartoni si possono anche personalizzare contribuendo ad incrementare la pubblicità del locale.
  • Volendo dar ascolto ad un detto popolare che recita "per ricevere devi prima dare", possiamo adottare una serie di tecniche che nel tempo favoriranno la crescita del lavoro e del business; per il nostro cliente qualunque cosa ricevuta in omaggio sarà motivo per far conservare un buon ricordo del nostro locale. Ed ecco che offrire un bicchiere quale aperitivo, dotare il locale di frutta secca a libera presa (noccioline, castagne, ecc. che favoriranno inoltre il consumo delle bevande), oppure portare un piccolo cioccolatino in omaggio a fine pranzo, o omaggiare qualche cestino di pane fatto a pezzetti e ripassato al forno con olio e spezie, o qualunque altra cosa, servirà a far ricordare il locale non solo per cosa si è mangiato o quanto si è pagato ma per gli elementi complementari all'attività principale del locale. I clienti trattati bene e fidelizzati, ritornano a trovarci. 

 

Abbiamo tantissime altre idee per raggiungere lo scopo proposto da questa pagina e, unitamente alle vostre, le pubblicheremo progressivamente sulle pagine di questo portale: clicca qui.