Il sito sulle osterie
piú seguito
d'Italia

Estrai il sogno dal cassetto
Apri la tua Osteria
Con il marchio Sapor di Osteria

Ritorna
al portale



Aiutaci
ad arricchire
questo sito


Proverbi Toscani

--

 

Baccalà, fegato e ova, più che coce e più s'assoda.
Baccalà, fegato e uova più cuociono e più diventano duri.

Il pan di casa stufa.
Il solito pane stanca.

Mercante di vino, mercante poverino.
Mercante di vino non sarà mai ricco.

L'amico è come il vino fatto ora, che il tempo inacidisce o migliora.
L'amico è come il vino che con il tempo migliora o diventa acido.

Dopo bere, ognun dice il suo parere.
Dopo aver bevuto ognuno ha una sua opinione.

Vigna al nuvolo fa poco vino.
La vite senza sole da poca uva.

Il vino nel sasso e il popone nel terren grasso.
La vigna su terreno sassoso mentre il cocomero su terreno grasso.

Amicizia di grand'uomo e vin di fiasco, la mattina l'è bono e a sera è guasto.
L'amicizia di persone famose è come il vino nel fiasco: al mattino buono alla sera guasto.

Non ti mettere in cammino se la bocca 'un sa di vino.
Non incamminarti se la bocca non ha sapor di vino.

Quando la fame tocca, pan di saggina è torta. 
Quando c'è fame anche il pane di saggina è buono.

L'è di nulla questa ribollita!
Non vale niente questa ribollita!

Il vino di casa non imbriaca.
Il vino genuino non ubriaca.

Quando è poco pane in tavola, mettine assai nella scodella.
Quando manca il pane in tavola, riempi la scodella.

Il vino è la poppa de’ vecchi.
Il vino serve ad allattare i vecchi.

La pentola è la pace della casa.
La pentola è la pace per la casa.

Chi beve il vino prima della minestra tiene il medico fuori dalla finestra.
Chi beve vino prima della minestra tiene lontano il medico.

Quando l'oste è sull'uscio, l'osteria è vuota.
Quando l'oste sta alla porta non ha clienti.

Chi ha accordato l'oste, può andare a dormire.
Colui che ha accordato l'oste può andare a casa. 

Chi ha buona cantina in casa non va pel vino all'osteria.
Chi ha vino buono a casa non va in cantina per bere. 

Il furfante in ogni luogo trova tre cose, osteria, prigione e spedale.
Il furfante trova sempre tre cose: l'osteria, la prigione e l'ospedale. 

In chiesa co' santi, e in osteria co' ghiotti.
In chiesa con i santi ed all'osteria con i golosi.